Terminale Carta myPOS - Lettore di carta di credito mobile

FAQ

  • Esplorazione conto myPOS

    Il conto myPOS fornisce agli esercenti l’accesso a tutti i servizi loro disponibili. I servizi sono raggruppati in schede diverse: Conti, Dispositivi, Carte, Trasferimenti, Online, Servizi per l’esercente and Profilo.

    Per impostazione predefinita, all’accesso viene caricata la scheda Conti. Questa scheda consente all’esercente di prendere visione delle dashboard del conto e delle ultime attività su di esso. Se l’esercente dispone di più di un conto, le informazioni visualizzate riguarderanno tutti i conti. La panoramica su dashboard e ultime attività fornirà informazioni consolidate nella valuta primaria del conto.

    1. Visualizza le attività sul conto degli Ultimi 10 giorni o degli Ultimi 30 giorni
    2. Estrai un rapporto sulle attività in formato Excel (semplificato o dettagliato) oppure in formato PDF
    3. Scegli quanti risultati visualizzare per ciascuna pagina
    4. Carica un rapporto sulle attività per il Mese corrente, Mese precedente, Ultimi 3 mesi, Ultimi 6 mesi oppure per l’Anno corrente
    5. Visualizza informazioni sulle transazioni

    Le stesse opzioni sono disponibili per tutti i sottoconti. Inoltre, l’esercente può visualizzare l’IBAN (1) e il Numero del conto (2) per lo specifico sottoconto.

    Le opzioni aggiuntive disponibili per tutti i conti sono elencate di seguito:

    • Caricamento - l’esercente può visualizzare i dati di ciascun conto allo scopo di effettuare caricamenti
    • Tassi di cambio valuta - panoramica sui tassi di cambio valuta, aggiornati giornalmente
    • Estratti conto - specifici per ciascun conto
    • Conti di riserva - informazioni sulla Riserva mobile bloccata per le transazioni MO/TO
    • Impostazioni - da qui l’esercente può:
      1. Modificare la Valuta primaria del conto
      2. Modificare i nomi dei singoli conti
      3. Scaricare una certificazione IBAN o informazioni sul conto in PDF
      4. Chiudere il conto
      5. Visualizzare carte/dispositivi/servizi collegati al conto
      6. Modificare le impostazioni del conto
        • Stabilire se il conto è, per impostazione predefinita, quello da utilizzare per i trasferimenti interni
      7. Indicare se il conto è, per impostazione predefinita, quello da utilizzare per il regolamento di fondi nella valuta del conto
      8. Aggiungere un nuovo conto

    La scheda Dispositivi consente all’esercente di visualizzare tutti i dispositivi collegati al conto e le transazioni effettuate con ciascuno di essi.

    1. Numero di dispositivi collegati al conto e valute consentite per l’accettazione delle transazioni
    2. Visualizza le attività dei dispositivi degli Ultimi 10 giorni o degli Ultimi 30 giorni
    3. Esporta una panoramica delle attività in Excel o in PDF
    4. Scegli quanti risultati visualizzare per ciscuna pagina
    5. Carica un rapporto sulle attività per il Mese corrente, Mese precedente, Ultimi 3 mesi, Ultimi 6 mesi oppure per l’Anno corrente
    6. Visualizza i dati delle transazioni

    Le stesse opzioni sono disponibili per ciascun dispositivo.

    Inoltre, l’esercente può trovare una panoramica di tutte le pre-autorizzazioni avviate e visualizzare le transazioni per ciascun punto vendita collegato al conto.

    Altre opzioni disponibili per l’esercente sono:

    • Report - report per periodi specifici e per una specifica valuta; i report possono essere estratti in Excel e in PDF
    • Impostazioni - mostra i dati relativi a ciascun punto vendita e consente di accedere alle impostazioni per ciascun terminale POS. In ciascun dispositivo, facendo clic su Impostazioni l’esercente può:
      1. Visualizzazione delle tariffe per lo specifico dispositivo
      2. Disabilita o ripristina il dispositivo - l’opzione di ripristino del dispositivo può essere utilizzata quando l’esercente desidera collegare il dispositivo a un punto vendita diverso o a un conto diverso, oppure quando è necessario cambiare la valuta del dispositivo. Sarà necessario effettuare i seguenti passaggi:
        • Facendo clic sul pulsante viene generato il codice di ripristino
        • Il codice deve essere immesso nel dispositivo; l’opzione di ripristino per ciascun dispositivo è disponibile nel menu Impostazioni
        • Il dispositivo sarà ripristinato
      3. Modifica il nome del terminale - il nome sarà visibile nei dati della transazione. Se non viene compilato, il campo si auto-compila con il numero seriale del dispositivo.
      4. Modifica il Descrittore fatturazione del dispositivo - questo nome comparirà nell’estratto conto della carta del cliente
      5. Consenti rimborsi, storno di transazioni e, se opportuno, aggiungi una password per lo storno di transazioni; se viene creata, la password deve essere immessa ogni volta che viene elaborato lo storno di una transazione con il dispositivo
      6. Consenti il Top-up e, se opportuno, aggiungi una password per il top-up; la password viene utilizzata per autorizzare le transazioni Top-up e deve essere immessa ogni volta che viene elaborata una transazione di questo tipo
      7. Personalizza l’intestazione della ricevuta per il dispositivo - è possibile aggiungere il logo dell’azienda
      8. Personalizza la chiusura della ricevuta per il dispositivo
    • Attiva il dispositivo - descrizione dei singoli passaggi della procedura di attivazione del nuovo dispositivo
    • Ordina nuovo dispositivo

    La scheda Carte mostra tutte le carte collegate al conto con le attività recenti delle carte.

    1. Numero di carte collegate al conto e valuta dei pagamenti elaborati
    2. Visualizza le attività dei dispositivi negli Ultimi 10 giorni o negli Ultimi 30 giorni
    3. Esporta panoramica delle attività in Excel o in PDF
    4. Scegli la modalità di visualizzazione delle attività
    5. Carica il rapporto delle attività relative a: Mese corrente, Mese precedente, Ultimi 3 mesi, Ultimi 6 mesi o Anno corrente
    6. Visualizza i dati delle transazioni

    Le stesse opzioni sono disponibili per ognuna delle carte collegate al conto.

    Altre opzioni disponibili:

    • Impostazioni - fornisce accesso alle impostazioni per ciascuna carta. Per ciascuna carta, facendo clic su Impostazioni l’esercente può modificare le seguenti impostazioni:
      1. Impostazioni di sicurezza - consente di stabilire quali transazioni sono autorizzate per ciascuna carta
      2. Notifiche - consente di stabilire per quali transazioni si intende ricevere una notifica
      3. Limiti transazioni - consente di impostare i limiti per i prelievi, i pagamenti tramite POS e i pagamenti online
      4. Blocca carta
    • Attiva carta
      La procedura è molto rapida: l'esercente deve soltanto immettere il numero della carta e il codice di conferma ricevuto via SMS.
    • Ordina nuova carta
      L'esercente può ordinare carte di debito Business VISA aggiuntive e, per ciascuna di esse, scegliere la valuta e decidere a quale conto collegarla. Le opzioni di consegna sono due: tramite corriere o per posta.

    Dalla scheda Trasferimenti l’esercente può effettuare le seguenti operazioni:

    • Trasferimenti interni - trasferimenti verso altri utenti myPOS. Questi pagamenti possono essere effettuati immettendo numero di telefono, indirizzo di posta elettronica, numero di cliente o del conto del destinatario
    • Bonifici bancari - trasferimenti effettuati verso un conto corrente bancario
    • Trasferimenti di saldi - l’esercente può trasferire fondi tra i propri conti nella stessa valuta o in una valuta diversa
    • Trasferimenti di massa - trasferimenti interni o bonifici bancari in uscita
      1. Scegli un conto da cui avviare il trasferimento
      2. Carica il file che contiene le istruzioni per il trasferimento
      3. È possibile scaricare un modello del file da qui
        • Leggi attentamente le istruzioni
      4. Fai clic su Avanti e, quando viene visualizzata le nuova finestra, verifica attentamente i dati prima di completare il trasferimento di massa
    • Disposizione permanente - disposizione di pagamento interno (verso utenti myPOS) o esterno (verso qualsiasi conto corrente bancario internazionale) da effettuare per un determinato importo e a intervalli regolari

    I servizi online myPOS sono disponibili nella scheda Online. Da questa scheda l’esercente può inviare Richieste di pagamento, visualizzare e creare nuovi PayButton e PayLink, aggiungere Negozi online, integrare Carrelli acquisti e anche trovare supporto per l’Integrazione.

    Per inviare una Richiesta di pagamento, l’esercente deve:

    1. Fornire il nome del cliente utilizzando soltanto lettere latine
    2. Immettere l’importo della richiesta di pagamento e scegliere la valuta - una richiesta di pagamento può essere inviata in EUR, USD, GBP, BGN, CHF, RON, HRK, NOK, SEK, CZK, HUF, PLN, DKK, ISK
    3. Fornire la causale del pagamento - questo testo sarà incluso nella richiesta di pagamento e potrà essere utilizzato dal cliente come riferimento
    4. Aggiungere testo con contestazioni - questo testo è per uso interno e non comparirà nella richiesta di pagamento
    5. Immettere la data di scadenza - viene impostata a 30 giorni per default, ma la richiesta di pagamento può essere valida per un periodo compreso tra 1 e 120 giorni
    6. Scegliere la lingua - le richieste di pagamento possono essere inviate in inglese, italiano, francese, rumeno, tedesco, spagnolo, croato, svedese, portoghese, olandese, bulgaro, greco e islandese
    7. Immettere il numero di cellulare o l’indirizzo e-mail del destinatario - le richieste di pagamento possono essere inviate a entrambi. Da qui è possibile visualizzare l’anteprima della richiesta di pagamento così come sarà visualizzata dal cliente
    8. Specificare il “Nome DBA” - nome visualizzato nella richiesta di pagamento come mittente della richiesta
    9. Seleziona questa casella per ricevere una notifica quando il pagamento della richiesta viene completato. Si noti che, se la notifica viene inviata tramite SMS, sarà addebitato il costo corrispondente. L’addebito sarà applicato anche per le notifiche relative ai tentativi di pagamento non andati a buon fine. Al clic di conferma, verrà visualizzata una nuova finestra che mostra una panoramica sulle richieste di pagamento e consente di copiare un link di pagamento negli appunti.
    10. Carica il rapporto delle attività relative a: Mese corrente, Mese precedente, Ultimi 3 mesi, Ultimi 6 mesi o Anno corrente
    11. Fornisce la possibilità di scegliere se esportare i dati in formato Excel o PDF
    12. Consente all’utente di decidere quanti risultati visualizzare in ciascuna pagina
    13. Consente all’esercente d’inviare un promemoria per una richiesta di pagamento o di eliminarla con un clic sul suo stato.

    Stato della richiesta di pagamento:

    • Pagamento effettuato
    • In sospeso - la richiesta non è stata visualizzata né pagata
    • Visualizzata - la richiesta è stata visualizzata ma non è stata pagata
    • Pagamento non riuscito - è stato effettuato un tentativo di pagamento che non è andato a buon fine
    • Eiminata
    • Scaduta

    Quando viene inviata una richiesta di pagamento, il cliente riceve una e-mail o un SMS con una breve descrizione della richiesta e un link per concludere il pagamento. Non appena la richiesta di pagamento viene visualizzata dal cliente, il suo stato viene modificato in “Visualizzata”.

    Un clic sul link consente al cliente di fornire i dati della propria carta e di completare il pagamento.

    Carrelli acquisti

    myPOS consente di integrare un gateway di pagamento appropriato in un negozio online. Il gateway è compatibile con i seguenti carrelli acquisti: Magento, Opencart, Woocommerce, Oscommerce, Zencart, X-cart, Prestashop.

    La scheda Servizi per l’esercente fornisce accesso a Virtual Terminal, GiftCard e servizio Top-up.

    Per impostazione predefinita, il Virtual Terminal non è attivato. Prima dell’attivazione, la scheda fornisce informazioni aggiuntive sul Virtual Terminal e istruzioni dettagliate per attivare il servizio e per iniziare a usarlo. Una volta attivato, il Virtual Terminal è la soluzione ideale per attività che operano con transazioni senza presentazione di carta.

    Se attivato, il Virtual Terminal mette a disposizione le seguenti opzioni:

    1. Nuova transazione - consente di elaborare una nuova transazione virtuale (opzione caricata per impostazione predefinita)
    2. Dati del titolare della carta - consente di immettere i dati della carta su cui addebitare l’importo (i campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco)
    3. Dati del pagamento - consente di immettere i dati della transazione: importo, numero di riferimento e descrittore di fatturazione (i campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco)
    4. Invio della ricevuta - consente di immettere l’indirizzo di posta elettronica o il numero di telefono a cui inviare una ricevuta
    5. Pagamenti elaborati - fornisce una panoramica su tutti i pagamenti elaborati attraverso il Virtual Terminal
    6. Impostazioni - fornisce accesso a due schede: Gestione descrittori di fatturazione e Gestione operatori
      • Gestione descrittori di fatturazione - visualizza le impostazioni del Virtual Terminal con l’opzione per attivare/disattivare una valuta e modificare un determinato conto in valuta
      • Gestione operatori - consente all’esercente di concedere/revocare a un utente l’accesso al Virtual Terminal

    Le Private Label GiftCard sono carte prepagate che l’esercente può acquistare tramite il conto myPOS. L’esercente può personalizzare le carte scegliendo un disegno, aggiungendo un messaggio particolare e il nome dell’azienda. Le carte possono essere caricate con l’importo desiderato attraverso i dispositivi myPOS e possono essere utilizzate soltanto presso la sede dell’esercente.

    Le carte possono essere acquistate in confezioni da 100, 200 o 500 unità e vengono consegnate in un contenitore gratuito oppure in buste speciali per GiftCard, disponibili per un piccolo sovrapprezzo.

    Fai clic sul pulsante “Ordina le tue GiftGard” per avviare la procedura d’acquisto. Tra i 15 disegni disponibili, scegli quello che preferisci e fai clic sul pulsante “Continua” posizionato nella parte inferiore della pagina

    La pagina successiva offre altre opzioni di personalizzazione del lato frontale delle GiftCard:

    1. Immetti il nome dell’attività e scegli la dimensione dei caratteri facendo clic sui pulsanti
    2. Aggiungi un saluto personale e scegli la dimensione dei caratteri facendo clic sui pulsanti
    3. Scegli lo stile dei caratteri tra i 4 tipi di font disponibili
    4. Tra gli 8 colori disponibili, scegli il colore dei caratteri
    5. Immetti il nome dell’attività e i dati da stampare sul retro della carta

    Dopo aver completato la personalizzazione delle GiftCard, è sufficiente fornire i dati di contatto e per la spedizione e quindi fare clic su “Invia e continua”. Le GiftCard saranno consegnate in 3-5 giorni lavorativi.
    Grazie al servizio di Top-up, gli esercenti possono offrire ai clienti l’opportunità di ricaricare il proprio telefono o di inviare un credito telefonico a un amico o a un familiare ovunque nel mondo.

    La scheda Profilo è suddivisa in tre sezioni.

    Profilo attività consente agli esercenti di:

    • visualizzare e correggere le seguenti informazioni:
      • Numero di telefono della società
      • Indirizzo e-mail della società
      • Attività svolta
      • Indirizzo di spedizione
      • E-mail di accesso, password e numero di telefono
      Per modificare le altre informazioni, contatta l’Assistenza clienti.
    • Visualizza i documenti caricati e caricane altri, se necessario
    • Gestisci gli utenti collegati al conto - questa opzione consente agli esercenti di collegare altri utenti al conto e di gestire i loro diritti
      1. Un pulsante a discesa consente all’esercente di visualizzare gli utenti nelle diverse categorie: Attivi, Eliminati, Bloccati o Tutti gli utenti
      2. Blocca o rimuovi l’accesso dell’utente
        • Il blocco dell’accesso di un utente al conto serve all’esercente per revocare temporaneamente l’accesso a un utente. Fino allo sblocco successivo, l’utente comparirà nell’elenco degli utenti Bloccati. In un secondo tempo, l’esercente può decidere di eseguire l’operazione inversa o di eliminare del tutto l’utente
        • L’operazione di rimozione dell’accesso al conto è irreversibile e non può essere annullata
      3. La selezione dell’utente consente all’esercente di visualizzare informazioni dettagliate relative a diritti/accesso al sistema dell’utente e di effettuare anche delle modifiche
      4. Assegna accesso - facendo clic su questo pulsante, è possibile creare un nuovo utente; all’esercente sarà richiesto di immettere l’indirizzo e-mail del nuovo utente e quindi di:
        • Immettere le informazioni personali del nuovo utente
        • Inserire i dati di accesso
        • Stabilire i diritti di accesso del nuovo utente
        Per completare la procedura, sarà inviato un codice di convalida al numero dell’esercente.
        Se l’utente è già presente nel sistema, all’esercente non sarà richiesto di immettere le informazioni sopra descritte, dato che l’immissione dell’indirizzo e-mail dell’utente stabilirà il collegamento con il suo profilo.
    • La sezione Miei ordini presenta una panoramica sui servizi myPOS ordinati dall’esercente e sul loro stato; fornisce inoltre un’opzione per visualizzare ulteriori informazioni.

    La seconda sezione della scheda Profilo, denominata Profilo utente, consente di accedere a:

    • Informazioni utente - le informazioni relative all’accesso possono essere modificate qui (indirizzo e-mail, password e numero di telefono registrato)
    • Autenticazione - l’esercente può scegliere l’autenticazione via SMS o tramite GateKeeper
    • Diritti di accesso - ogni utente può visualizzare i conti myPOS cui ha accesso

    L’ultima sezione della scheda Profilo, Notifiche, visualizza le notifiche che il sistema myPOS ha inviato all’esercente.

    Questo articolo è stato utile?

    Grazie per il tuo feedback!

    Grazie per il tuo feedback!

    Inviaci i tuoi feedback