Terminale Carta myPOS - Lettore di carta di credito mobile
Blog di myPOS Suggerimenti

Cosa sono i pagamenti contactless e come funzionano?

Le ricerche indicano che sin dall’inizio dei pagamenti contactless, miliardi di transazioni sono state effettuate in tutta Europa con questo nuovo metodo.

Se possiedi una carta o un dispositivo contactless e vuoi scoprire come funzionano, continua a leggere di seguito:

Come suggerisce il nome, si riferisce a un metodo di pagamento in cui una carta di debito o di credito contactless viene appoggiata su un terminale POS che legge la carta, elabora le informazioni contenute in essa e consente di effettuare il pagamento.

La tecnologia utilizzata per effettuare questi tipi di pagamenti è Near Field Communication (NFC) o Radio Frequency Identification (RFID). Attraverso questo tipo di tecnologia, la persona deve semplicemente passare la sua carta tra 2 e 10 cm sopra il lettore di carta, che riconosce i dettagli e consente il pagamento.

Ma non sono solo le carte che possono essere utilizzate per effettuare pagamenti contactless, alcuni telefoni e accessori smart consentono anche questa opzione.

Come effettuare pagamenti contactless

Con i rapidi progressi tecnologici nella società di oggi, ci troviamo di fronte a una maggiore praticità in quasi tutti i ceti sociali.

I pagamenti non sono assolutamente esclusi da questi avanzamenti.

Nel frattempo, i pagamenti contactless sono visti come il futuro dei pagamenti e ci sono diversi modi in cui è possibile effettuare pagamenti contactless.

Per esempio:

  • Carte di debito e di credito: tutto ciò che devi fare è accertarti che la tua carta abbia il segno universale contactless e che il commerciante che accetta la tua carta utilizzi un dispositivo che accetta pagamenti contactless. Quindi appoggia la carta sul terminale di pagamento e voilà! Il pagamento è stato elaborato!
  • Smartphone: gli smartphone sono un altro metodo per effettuare pagamenti contactless. In effetti, con Apple Pay e Google Pay, tutto ciò che devi fare è scaricare l’app gratuita, collegare l’account della tua carta al tuo account Apple o Google e tenere il telefono vicino al terminale di pagamento.
  • Smartwatch o braccialetti fitness: questi dispositivi stanno diventando sempre più popolari e sono in grado di fare molto di più che mostrarti il ​​tempo o farti vedere i tuoi obiettivi di fitness quotidiani. Con questi dispositivi puoi portare i pagamenti al livello successivo collegando la tua carta e semplicemente avvicinandoli al relativo dispositivo. I fondi verranno detratti dal tuo conto, trasferiti al conto del commerciante e il tuo acquisto sarà completato. Con questa opzione, non è necessario portare con te le carte di credito e puoi effettuare acquisti in viaggio senza preoccuparti della sicurezza della tua carta o delle frodi.
  • Portachiavi: questi elementi utilizzano le onde radio per comunicare con il lettore di carte, proprio come la tecnologia RFID utilizzata per avvicinare le carte sopra un dispositivo di pagamento. Hanno un tipo di codice a barre elettronico che funge da metodo di identificazione. Ora, con i portachiavi, i tuoi fondi sono nel palmo della tua mano e puoi non solo aprire e chiudere i tuoi veicoli e casa, ma puoi anche effettuare pagamenti.

In che modo i commercianti possono accettare pagamenti contactless?

I commercianti possono accettare pagamenti contactless se dispongono del giusto dispositivo o lettore di carte.

Per accettare un pagamento con carta contactless, basta avvicinare la carta del cliente sul sensore del terminale POS o sopra di essa per 1-2 secondi fino all’approvazione del pagamento.

Di solito, le banche e gli istituti finanziari forniscono questi dispostivi ai commercianti, ma i tempi di elaborazione dei pagamenti possono essere lunghi.

Inoltre, questi dispositivi sono dotati di contratti lunghi e a volte commissioni elevate.

Fortunatamente, con myPOS, la nostra vasta gamma di dispositivi soddisfa tutti i pagamenti contactless, permettendoti di accettare pagamenti senza problemi e accedere immediatamente ai tuoi fondi.

Sicurezza dei pagamenti contactless

È naturale che i titolari di carte contactless si preoccupino delle frodi legate all’uso della loro carta contactless.

Tuttavia, questi tipi di pagamenti sono sicuri quanto i pagamenti con chip e PIN poiché sono integrati con livelli di tecnologia antifrode.

Le informazioni che passano tra la carta e il terminale sono difficili da intercettare.

Inoltre, i terminali di pagamento contactless funzionano solo in uno spazio molto ridotto (2-10 cm) che diminuisce al minimo il rischio di intercettazione dei dati.

Inoltre, se i tuoi acquisti contactless superano i 150 EUR nel giro di 24 ore, ti verrà chiesto di inserire il PIN.

Questa procedura limita il danno che ti può essere causato se la tua carta viene rubata o utilizzata da un truffatore.

Secondo l’ultima direttiva europea sui pagamenti, PSD2, ti verrà anche chiesto di inserire il PIN dopo ogni quinta transazione.

Il tuo estratto conto indicherà tutti i pagamenti contactlesseffettuati da te in modo che tu possa tenerne traccia.

Possono essere presenti altri livelli di sicurezza a seconda del dispositivo utilizzato, per esempio se paghi con un dispositivo smart o uno smartphone, ti verrà richiesto anche l’identificazione delle impronte digitali, il riconoscimento facciale o persino la protezione del PIN in modo che tu e il tuo denaro siano protetti.

Infine, nel caso in cui la tua carta contactless venga rubata, dovresti segnalarla immediatamente alla tua banca e successivamente non ti verrà addebitato alcun costo per gli acquisti effettuati con la tua carta rubata.

Quanto tempo impiegano i pagamenti senza contatto?

Potrebbero essere necessari tra 2-4 giorni lavorativi affinché il pagamento si visualizza nel tuo account.

Il periodo di tempo per l’elaborazione del pagamento contactless varia a seconda della banca o se i pagamenti vengono effettuati offline.

Tuttavia, con i terminali myPOS, il pagamento è istantaneo e puoi goderti l’accredito istantaneo dei fondi sul conto business gratuito che viene fornito con un IBAN e una carta gratuiti.

Norme relative ai limiti di pagamento senza contatto

Il panorama dei pagamenti tra gli altri in Europa è regolato dalla Direttiva sui servizi di pagamento 2 (PSD2) e dalla Strong Customer Authentication (SCA).

Ai sensi della presente direttiva, alle persone verrà richiesto di inserire il PIN se effettuano cinque transazioni consecutive con la propria carta contactless oppure se effettuano pagamenti fino a un totale di 150 EUR nel giro di 24 ore.

Questa misura è stata implementata per aumentare la sicurezza delle transazioni contactless e per soddisfare la necessità di più igieni e più sicurezza dei pagamenti sulla scia della pandemia di COVID-19.

Ad esempio, se effettui un pagamento nell’ Italia per meno di €25, non ti verrà richiesto di inserire il PIN. I pagamenti superiori a questa soglia richiedono l’inserimento del PIN.

Il futuro dei pagamenti contactless

La ricerca mostra che i pagamenti contactless sono un metodo di pagamento molto popolare tra le giovani generazioni di età compresa tra 25 e 35 anni.

Nel frattempo, non è ancora così popolare tra le generazioni più anziane, anche se ci sono indicazioni che entro il 2028, il 37% di tutti i pagamenti in Italia saranno contactless.

Questa è la prova che i pagamenti contactless stanno aumentando perché i clienti cercano sempre più facilità e convenienza quando effettuano acquisti per beni e servizi.

In questo articolo del blog sono stati illustrati i modi in cui vengono effettuati e accettati i pagamenti contactless, nonché i relativi tempi di sicurezza e di elaborazione.

La prossima volta quando effettui un pagamento contactless tieni a mente le informazioni sopra esposte e le tue transazioni saranno più sicure, più facili e veloci!

Condividi questa foto:

Post associati